Lottare per vivere

Share

La strada per accedere alla terapia Stamina è stata irta di difficoltà al punto che molti genitori hanno rinunciato a far valere le proprie ragioni nelle Aule di Giustizia nonostante avessero ottenuto dai Tribunali l’autorizzazione ad accedere alla terapia.

Il 12 dicembre 2013 il Collegio del Tribunale di Pesaro ordina la prosecuzione della terapia Stamina a favore di Federico.

In meno di un anno i genitori di Federico hanno presentato 6 ricorsi, 4 diffide e 1 querela. Molti altri seguirono nel 2014 e nel 2015. 

Bisognava persino sconfessare ministri, politici e giornalisti. Qui, ad esempio, il Ministro della Salute diffonde un’altra falsità. Portando la mano verso la testa, dice: “Ci sono degli elementi, così come ci è stato presentato, di insicurezza. Ricordiamoci che sono iniezioni intratecali cioé fatte nel cervello…”. Sapeva benissimo che mentiva. Sapeva benissimo che le iniezioni erano endovena e/o endorachide. Inoltre sapeva benissimo che si trattava di cellule staminali sterili e vitali dal momento che gli Ospedali di Brescia inviavano i risultati di laboratorio, ogni quindici giorni, a Ministero, AIFA, CNT, IIS.

 

Non parliamo poi dell’impegno profuso dal nonno materno che non ha mai smesso di contattare strutture ospedaliere di tutto il mondo e non ha mai smesso di esprimere disapprovazione per i comportamenti di coloro che ostacolavano il trattamento e illudevano i pazienti senza farsi scrupolo dei loro comportamenti.

Biffi (1)

___________________________________________________________

Si sa che le odissee sono lunghe, irte di impegni e fatiche.

Bisognava essere presenti nei luoghi istituzionali ma anche nelle piazze


______________________________________________________________

Vannoni a Fano – Sala Verdi Teatro della Fortuna.

Tra il pubblico c’erano molti medici e genetisti, di quelli che boicottavano, ma nessuno osò prendere la parola.

Conferenza tenuta dal prof. Vannoni

Conferenza tenuta dal prof. Vannoni

 

Vannoni a Fano - Aperitivo di beneficenza

Vannoni a Fano – Aperitivo di beneficenza

Potrebbero interessarti anche...